Realizzare una casetta per i cardellini è un’impresa che chiunque, con un pizzico di manualità e la giusta dose di passione per il fai da te può affrontare, con un risultato finale che darà sicuramente una grande soddisfazione.

I cardellini in natura sceglierebbero come nido un luogo che dia loro una certa sicurezza e che riconoscano come familiare. I luoghi preferiti da questi uccellini dove nidificare sono infatti le cavità nei tronchi degli alberi, gli anfratti tra i rami e persino le grondaie delle case.
Se vuoi realizzare una casetta per i cardellini, ciò che devi cercare di ottenere è una struttura in legno, posizionata in un buon angolo del tuo giardino e con una finestrella che li inviti ad entrare.
Quindi, per realizzare la tua casetta la prima cosa da fare è procurarti 7 pezzi di legno, come ad esempio compensato, dello spessore di circa 2 centimetri e con i lati lunghi circa 15 centimetri; questi, andranno a costituire le pareti e il tetto della casetta. Ora, taglia due pezzi di legno in modo da ottenere una forma a freccia, praticando 2 tagli su ciascun pezzo con un angolo di 45 gradi ciascuno; questo servirà per sistemare il tetto. Fatto questo devi praticare su altri due pezzi di legno degli smussi di 45 gradi, cioè devi tagliarli alle estremità sempre con un angolo di 45 gradi, ma lungo lo spessore del pezzo e quindi, mantenendo la forma quadrata.
Ora devi realizzare su uno dei pezzi a forma di freccia un foro circolare largo circa 4 centimetri che serva da ingresso e che impedisca ad animali più grossi come cani e gatti di entrare. Quindi, fai sotto questo, un foro più piccolo largo circa mezzo centimetro in cui infilare un pezzettino di legno che serva come appoggio per entrare ed uscire dalla casetta. Inoltre, devi fare un piccolo foro sull’altro pezzo di legno a freccia per permettere di appenderla.
Fatto questo devi incollare tutti i pezzi assieme con della colla vinilica in modo tale da ottenere la tipica forma a casetta, utilizzando uno dei pezzi senza tagli come base. Una volta che la colla si sia asciugata, per rendere la struttura ancora più solida usa dei chiodi per collegare tutti i pezzi; in questo caso fai attenzione che i chiodi non sporgano né all’interno, né all’esterno per evitare che i futuri ‘ospiti’ possano farsi male.
A questo punto, se vuoi, puoi anche verniciare la casetta, ma solo utilizzando colori che non siano tossici e che ricordino il più possibile quelli di un albero.
Una volta finito devi appendere la tua casetta in un punto del tuo giardino abbastanza riparato e abbastanza in alto.
Non ti resta che aspettare che i cardellini notino la tua casetta e che la scelgano come loro nido, magari incoraggiandoli con un po’ di mangime per uccellini.