Di seguito una breve guida su come giocare e prendersi cura del piccolo pappagallo Cacatua.

La prima regola è quello di alimentare la sua indipendenza sistemando nella gabbia una vasta scelta di piccoli giocattoli, come pezzi di legno, puzzles, telefoni giocattolo, palline, oggetti che emettono suoni. Questi elementi vanno ubicati in lati opposti della casetta in modo che siano ovunque accessibili per i piccoli Cacatua.

Cambiare frequentemente i giocattoli presenti nella gabbia, in quanto il Cacatua potrebbe annoiarsi.

Si consiglia, se possibile, di dare l’opportunità a questo pet di uscire dalla gabbia per un’ora al giorno durante una pausa giochi.

Insegnare dei piccoli giochi educativi al pappagallo è molto importante per la sua crescita e per mantenere attiva la sua mente: iniziare, ad esempio, educandolo a salire e scendere dalla mano per riporlo delicatamente nella gabbietta. Quindi porgere la mano al Cacatua quando è sul suo trespolo; pronunciando la parola “Sali” bisogna tentare di fargli comprendere che il suo dovere è quello di saltare automaticamente sulla mano per effetto di questo preciso comando. Durante i primi tentativi aiutarlo a salire spingendolo con estrema delicatezza sulla mano. Successivamente riporlo nella gabbia e pronunciare la parola “scendi”.

È possibile anche educarlo a recuperare dei giocattoli per portarli al padrone. Per questo tipo di addestramento è necessario un giocattolo masticabile: lanciare verso il pet l’oggetto ed aspettare che lui lo riprenda; dopodiché premiare il Cacatua con un pezzo di frutta.