I criceti sono animali molto puliti e non necessitano di essere lavati, ma è opportuno mantenere una costante pulizia dell’ambiente in cui vivono che permetta al criceto di essere sempre sano e di non ammalarsi. Mantenere una gabbietta pulita permette al criceto di non soffrire lo stress e di non emanare cattivi odori.

La quantità di volte che bisogna pulire la gabbia varia a seconda delle sue dimensioni, visto che una gabbietta standard la si può pulire anche una volta alla settimana mentre una più piccola ha bisogno di maggiori cure. Sicuramente la quantità di volte che bisogna ripulire la gabbia cambia anche a seconda delle abitudini del nostro criceto.

Se fa molti bisognini e sporca molto, oppure se è solito gettare la ciotola del cibo sulla segatura sarà necessario pulire e cambiare la sabbia anche più volte in una settimana per prevenire la diffusione di germi che potrebbero generarsi sia a causa dei bisogni del nostro roditore che a causa del cibo gettato a terra.

Una volta gettata la segatura sporca si procede nel mettere in ammollo in acqua calda sia la parte inferiore della gabbia, sia gli accessori, in modo da disinfettare qualsiasi oggetto che potrebbe essere a contatto con il criceto.

E’ opportuno non usare detersivi aggressivi che potrebbero avvelenare il nostro animaletto ma se ce n’è bisogno si può scegliere di usare un disinfettate blando accertandosi che non rilasci sostanze nocive.

Per togliere lo sporco che si può accumulare nel tempo sulla lettiera si possono acquistare delle spatole di diversa grandezza che permettono di scrostare facilmente la sporcizia in eccesso.

Una volta pulito il tutto asciugate bene sia gli accessori che la lettiera in modo che il criceto non starà in un ambiente umido che può favorire l’insorgere di malattie.
Successivamente ricoprite la lettiera di segatura non profumata, visto che quella profumata potrebbe intossicare il piccolo roditore.

Queste sono le attenzioni che bisogna avere per una gabbia con misure medie ma se la lettiera è più piccola si sporcherà molto più facilmente ed occorre quindi ripulirla più volte alla settimana e avere maggiore cura e prestare più attenzione.

Il criceti sono animali molto fragili e delicati ed essere attenti alla pulizia del suo habitat è uno degli fattori essenziali per garantire loro una vita sana, pulita e serena senza incorrere nel rischio di malattie indesiderate dovute alla cattiva manutenzione del nostro piccolo roditore.