Allevare tartarughe può essere facile e divertente, non tutte le tartarughe però hanno le stesse caratteristiche. Molto varia in base alla razza.
La tartaruga, a differenza di altri animali domestici, raggiunge la maturità sessuale solo dopo 4/5 anni ed il tempo di incubazione delle uova varia da 4 mesi a 9 mesi, quindi non aspettatevi nascite in tempi brevi e il numero di uova deposte è limitato.
Solitamente le tartarughe terrestri si accoppiano poco dopo il risveglio dal letargo e quindi in primavera. La soluzione ottimale in un piccolo allevamento casalingo è quella di avere un maschio con più di una femmina perché essendo il maschio particolarmente “focoso” tende a ricercare spesso l’accoppiamento fino anche a fare del male alla femmina, mentre è assolutamente da evitare il contrario perchè i maschi durante il corteggiamento potrebbero lottare tra di loro e quindi farsi anche del male.

L’accoppiamento delle tertarughe terrestri è particolarmente rumoroso, ma nessuna paura poichè è dovuto al contatto tra i gusci.
Dopo l’accoppiamento la tartaruga femmina scava delle buche per depositare le uova preferendo i posti più caldi, è quindi preferibile dotare la stessa di spazi abbastanza ampi. Non sempre la prima buca scavata è quella della deposizione, perché cerca il luogo ideale, le uova vengono poi ricoperte con della terra. Una particolarità di questo tipo di animale è data dal fatto che durante l’anno può depositare le uova più volte.

I cuccioli dopo aver rotto l’uovo impiegano dei giorni per uscire completamente, ma non è opportuno velocizzare questo processo, infatti, durante questo periodo viene naturalmente assorbito il sacco vitellino. I cuccioli una volta nati sono completamente autonomi e mangiano da soli ed hanno lo stesso tipo di alimentazione degli adulti.
Dopo la nascita dei cuccioli dovete stare attenti a tenerli lontani da altri animali domestici perché soprattutto i cani tendono a vedere gli stessi come dei piccoli giocattoli e a mordere il guscio ancora fragile fino a provocare anche la morte della testuggine. Il guscio raggiungerà la giusta durezza solo dopo qualche mese dalla nascita.