Accogliere un rettile nella propria casa è una scelta sempre più comune, ma bisogna fare alcune valutazioni importanti prima di adottare il nuovo amico.

Allevare un serpente o un’iguana non è esattamente come adottare un gatto o prendersi cura di un cane. Se si cerca un animale con cui avere una relazione affettiva ed un contatto fisico, il rettile non è quello adatto; questi affascinanti animali infatti, non vanno quasi mai tenuti all’esterno dalla teca o dal terrario in cui vivono.

Chi desidera ospitare in un terrario un serpente ma è alle prime armi, potrebbe valutare quantomeno un rettile poco ansioso e nervoso come la gutatta, il famoso “serpente del grano”. Questa specie è caratterizzata da colori molto belli con gradazioni dall’arancio al rosso ed alcune macchie; sono rettili molto snelli ed agili che non superano i 150 centimetri di lunghezza. Il terrario dovrà essere largo almeno 80 centimetri e alto 60 cm, col fondo ricoperto da carta di giornale o tappetini specifici per rettili.

Il terrario è estremamente fondamentale per ogni tipologia di rettile; al suo interno dovrà essere creato un habitat ottimale per gli animali che non ne usciranno quasi mai, tranne che per una rapida pulizia settimanale dello stesso.

 

Si consigliano il geco leopardino o la pogona.

Il geco leopardino deve essere allevato in un terrario e non deve essere toccato quasi mai perché altrimenti si sentirebbe minacciato e metterebbe in atto immediatamente alcuni evidenti meccanismi di difesa (distacco della coda e della pelle del dorso). Le dimensioni minime del terrario per il geco sono 40x50x40 cm, come materiale il vetro è molto indicato ed è semplice da pulire, anche il legno è perfetto in quanto è un buon isolante termico. Il terrario dovrà contenere le ciotole per l’acqua e per il cibo, un tappino per calcio e vitamine e prevedere una tana fredda e una calda.

Per la pogona il terrario deve avere le dimensioni minime di 80x60x60 cm; è un sauro deserticolo, ed il suo habitat dovrà pertanto essere molto caldo e luminoso, quindi munirsi di lampade UVB è determinante per il giusto allestimento.