Tutte le specie animali e vegetali hanno bisogno dell’alimentazione corretta per vivere al meglio, pertanto è necessario sommininistrare la giusta quantità di cibo; in particolare le tartarughe terrestri sono molto delicate ed hanno bisogno di speciali attenzioni.Una perfetta alimentazione per le tartarughe terrestri prevede che le si lasci cibare delle erbe selvatiche che crescono nei luoghi in cui l’animale cresce, prendendo confidenza con l’esterno. Bisogna stare molto attenti perchè le tartarughe purtroppo non riescono a masticare, ma possono soltanto tagliuzzare e sminuzzare piccole parti di vegetali, con il loro becco corneo. Perciò le tartarughe terrestri ingoiano il cibo interamente ed è necessario somministrare all’animale un’alimentazione molto varia, in quanto esse soffrono molto di carenze di calcio e vitamine. L’alimentazione corretta per queste tartarughe comprende per la maggior parte la somministrazione di vegetali, come le erbe di campo, la malva, il trifoglio, l’insalata romana e la vite; poco indicate risultano il pepe d’acqua e la vitalba, perchè sono tossiche e possono irritare l’animale. Poi bisogna arricchire questo tipo di alimentazione con qualche finocchio e zucchine, oppure qualche frutto come le fragole ed il melone, per massimo due volte al mese, per non pregiudicare la salute dell’animale. Infatti una cattiva alimentazione può causare, nelle tartarughe terrestri, diverse patologie; in particolare se all’animale vengono forniti alimenti troppo ricchi di energie, esso crescerà troppo in fretta ed è pertanto sconsigliata la somministrazione di cibi come pane, pasta e farinacei di ogni tipo.
Bisogna curare le tartarughe terrestri, in quanto, con una corretta alimentazione non ci sarà bisogno di integratori di nessun tipo, perchè molti dei vegetali di cui le tartarughe si cibano contengono già tutti gli ingredienti che mirano alla conservazione della sua salute e a farla crescere in modo sano e senza infezioni. E’ importante aver cura delle tartarughe, amiche di tutta la vita.