L’acquario un meraviglioso mondo marino in miniatura.
Per chi si accosta per la prima volta al mondo degli acquari, non è facile scegliere i pesci idonei da acquistare dato che il mercato offre una vasta gamma di specie spesso non compatibili tra di loro.
Per avere un acquario funzionale basta seguire poche regole.

Prima cosa fondamentale è decidere che tipologia di acquario avere ossia se “d’acqua fredda o tropicali, d’acqua dolce o marini”. Per gli acquari d’acqua fredda la scelta dei pesci è molto limitata in quanto la maggior parte dei pesci rossi comunemente in commercio derivano da un’unica specie, si differenziano in due specie, quelli a coda doppia e coda unica, anche se è preferibile a coda unica in quanto è molto più resistente e meno esigente di quello a coda doppia.

Per gli acquari ad acqua dolce ossia con i pesci tropicali la scelta è molto più ampia in quanto sono disponibili diverse decine di specie, in questo caso è necessario capire la crescita del pesce e lo spazio a disposizione, inoltre ci sono diverse specie che vivono a diverse altezze, ossia sul fondo, in zona media e sulla superficie, i pesci gatto, i Barbi e i Caracidi ad esempio vivono sul fondo. Sconsigliato è l’acquisto di pesci ovovivipari come ad esempio i Guppy o più comunemente conosciuti come pesce milione, la loro grande prolificità crea problemi causando incroci talvolta indesiderati, altro problema è la loro aggressività, anche verso membri della stessa specie, per questo motivo è consigliabile tenere uno per ogni specie.

La scelta della categoria di pesci che popoleranno l’acquario è quindi molto importante ma è altrettanto importante scegliere un pesce in buono stato di salute, per capire ciò è molto semplice, i pesci devono essere pieni di vita e attivi ad eccezione di quelli notturni che con la luce rimangono fermi. La colorazione deve essere intensa e uniforme, non devono essere presenti zone opache, macchie scure e non uniformi, deve avere un corpo sodo e il ventre non deve presentare delle insenature. E molto importante chiedere al rivenditore se quel pesce è adatto per il nostro acquario.