Purtroppo non si riesce a smetter di parlare di violenza sugli animali. Questa volta a fare da sfondo a un’orribile vicenda, che vede coinvolto un gatto, Sebastopoli, una città nella penisola di Crimea.

gatto accoltellato 1

Proprio lì un felino è stato trovato da Lyudmila Alexeeva con un coltello conficcato nel cranio: la donna, che si è subito preoccupata di portarlo dal veterinario più vicino, dove l’arnese è stato rimosso chirurgicamente, ha in seguito dichiarato a una TV locale: “Quando sono andata a cercarlo l’ho trovato nascosto sotto un cespuglio e sono stato sorpresa di vedere un coltello sporgere dalla sua testa, nonostante fosse ancora vivo”.

Natalia Morozova, presidente del fondo di beneficenza per gli animali senza casa di Sebastopoli, ritiene che l’animale sia stato accoltellato venerdì 13 e sia rimasto rifugiato tra i cespugli, dopo essere scappato prima che il carnefice potesse estrarre l’arma dal suo cranio.

gatto accoltellato 2

Nonostante l’importante trauma cranico ricevuto, il gatto sembra stare sorprendentemente bene e nulla nel suo comportamento pare essere cambiato.

Un miracolo? Di certo un lieto fine per questa tragica vicenda di violenza sugli animali!

 

Roberta Ravelli