Molti gatti hanno la tendenza a bere poco, ma è necessario che il micio ingerisca ogni giorno una equilibrata dose di acqua per un corretto funzionamento del suo organismo.

Per non rischiare che soffra di disidratazione, occorre incoraggiare regolarmente l’animale a bere: lo salvaguarderà dall’insidia della formazione di calcoli.

Sebbene in commercio ci siano in vendita una moltitudine di ciotole di tutte le dimensioni, molti padroni non sono a conoscenza delle fontanelle per gatti.

Questo modello di abbeveratoio a sorgente  appositamente ideato sembra essere molto apprezzato dai mici, perché sono incuriositi dal movimento dell’acqua che zampilla e scorre quindi sempre fresca e tersa, priva di peli o altre impurità. Nei negozi di animali specializzati se ne trovano di diversi tipi e materiali: in plastica, ceramica o metallo, con o senza filtri, di diverse forme, dimensioni, capacità e colori. Anche per quanto riguarda la scelta di questo oggetto dedicato al gatto, non manca certamente la possibilità di preferire fra le tante quella più adatta all’ambiente domestico e alle inclinazioni del pet.

La fontanella deve essere collegata alla presa di corrente per poter funzionare; il suo consumo è veramente ridotto, pari a quello di una piccola pompa per acquari. Per quanto riguarda i filtri, devono essere cambiati circa una volta al mese, anche se per ogni tipologia e marca di fontanella vi è una frequenza specifica.

Controllare costantemente il livello di acqua presente, poiché  un abbassamento del flusso comprometterebbe il regolare funzionamento del dispositivo. Per un’appropriata igiene si consiglia inoltre di cambiare l’acqua una volta al giorno e di detergere la ciotola regolarmente, per evitare la proliferazione di germi e batteri. Per mantenere nel tempo la funzionalità adeguata della fontanella, pulirla con costanza: immergerla periodicamente in una miscela di acqua e soluzione anticalcarea per circa 2 ore.

Per quanto riguarda la capacità della fontanella, è bene scegliere in proporzione al numero di gatti da soddisfare; per un solo gatto è sufficiente una sorgente con un serbatoio di circa 2-3 litri.

 

Tra i modelli presenti in commercio vi sono la classica Raindrop Drinking Fountain,  la tecnologica Drikwell 360 ed i divertenti modelli Cat It.