Passare dal miao all’italiano: comprendere i segnali che l’amico gatto quotidianamente invia a coloro che lo circondano è un comune e legittimo desiderio di tutti gli amanti degli animali.

Nonostante molti messaggi e comportamenti dei gatti siano sicuramente noti ai proprietari, averne la conferma o scoprire nuovi (probabili) modi di interpretare azioni e versi dell’amico gatto è sicuramente un tema affascinante.
Che il gatto cerchi di farsi capire e metta impegno in questo suo esclusivo rapporto con gli umani, è ormai cosa certa.

 

Ecco in aiuto il dizionario bilingue italiano/gatto gatto/italiano, in vendita presso le librerie, oppure online, e disponibile anche in edizione economica.

 

dizionario gatto-italiano

 

Un libro di 313 pagine, edito da Sonda, che traduce in “umano” 180 parole chiave del linguaggio del gatto.

Si va da ‘Acqua’ a ‘Topo’, passando per ‘Risveglio’ e tante altre situazioni in cui il gatto cerca di comunicare con l’uomo, e viceversa.
Il dizionario bilingue per imparare la lingua dei gatti è stato scritto da Jean Cuvelier  e da Christophe Besse e, oltre alla traduzione nelle due “lingue”, contiene una sezione dedicata allo scambio di messaggi tra gatti e un’ultima parte con informazioni legislative e pratiche.

Il Dott. Cuvelier (veterinario) ha collaborato alla stesura dell’imperdibile dizionario bilingue, ed il vignettista Gilles Bonotaux  lo ha arricchito con esilaranti immagini in tema.
L’edizione italiana è curata da Roberto Marchesini, etologo e studioso di Scienze biologiche, con la collaborazione di Ilaria Innocenti, responsabile del settore Cani e Gatti della LAV.

 

 

Samuele Tramontano