Nasce dalla creatività di Mike Estes il primo tiragraffi per gatti in stile metropolitano. Composto da più strati di cartone riciclato, ogni singolo pezzo può essere sostituito, rendendo l’acquisto duraturo.

Alzi la mano chi, in occasione delle imminenti festività natalizie, riesce a resistere alla tentazione di fare un regalo ai propri amici a quattro zampe. Di fronte all’amore che ogni giorno ci regalano, molti padroni sono ormai abituati a considerare cani e gatti come veri e proprio membri della famiglia che, come tali, meritano anch’essi un piccolo dono sotto all’albero di Natale.

Deve aver pensato la stessa cosa anche Mike Estes, l’artista che ha ideato il primo tiragraffi a forma di grattacielo, disponibile per l’acquisto su Etsy, nota piattaforma dedicata all’handmade.
Realizzato in due varianti metropolitan style (New York o Chicago), il grattacielo è composto da una stratificazione di 120 pezzi di cartone riciclato assemblati su una base di bamboo.
Si tratta di un tiragraffi interamente ecosostenibile, creato senza l’utilizzo di solventi o colle. I pezzi di cui si compone sono infatti assemblabili ad incastro e possono essere comodamente sostituiti con nuovi blocchi qualora l’usura ne rendesse necessaria la rimozione.

Votato come miglior design dal sito Fab.com, il grattacielo è un ottimo regalo per qualsiasi gatto. Come forse non tutti sanno, gli esemplari più giovani amano lanciarsi in spericolate scorribande per casa, aggrappandosi spesso alle tende e graffiando mobili e divani. Dal momento che tagliare le unghie ad un gatto risulta essere un’operazione abbastanza difficoltosa, perchè non regalare al nostro piccolo amico la possibilità di divertirsi con un graffiatoio come quello ideato da Estes? Micio potrà così sfogare le sue attitudini feline e noi potremo tirare un sospiro di sollievo, divertendoci ad osservare le sue acrobazie.

Con l’acquisto verrete omaggiati inoltre di uno speciale olio spray, utile per fare si che il vostro gatto si abitui più facilmente al nuovo tiragraffi, regalandogli ore di giochi durante le festività natalizie.