I gatti hanno sette vite: così si dice. Eppure in questo caso la storia del felino Bart originario di Tampa, in Florida, lascia intuire che ne abbiamo almeno due.

Bart gatto

Il micio bianco e nero era solito gironzolare per il suo quartiere, quando è restato vittima di un terribile incidente venendo investito da un’automobile. La sua proprietaria Ellis, viste le gravi lesioni, credeva che non ci fosse più nulla da fare, ma nonostante ciò ha deciso di non lasciare nulla di intentato portandolo dal veterinario. Il medico ha però confermato la morte di Bart e alla donna non è rimasto nulla da fare se non dargli una giusta sepoltura nel suo giardino.

 

Ma il gatto, a quanto pare, non aveva nessuna intenzione di passare a miglior vita, tanto che con le uniche forze rimastegli è riuscito a scavarsi una via d’uscita. Con la faccia tumefatta e piena di sangue Bart ha vagato stordito per giorni prima di tornare a cercare aiuto, cure e coccole dalla sua padrona che, incredula, ha portato immediatamente il suo adorato micio alla Tampa Bay Humane Society.

 

Il felino ha subito un forte trauma cranico, ha una mascella rotta e un occhio è piuttosto malconcio. I veterinari lo sottoporranno presto a un intervento, ma è escluso che possa recuperare la vista dall’occhio sinistro. Bart, però, è vivo e questo è quello che davvero conta: ha sfidato la morte e fortunatamente ce l’ha fatta!

 

Roberta Ravelli