Una storia davvero eroica quella che vede protagonista il gatto Slinky Malinki e la sua padrona Janet Rawlinson, una donna di 48 anni.

La signora, infatti, in seguito a un’iniezione di morfina per un dolore alla schiena, è stata colta da un malore. Una reazione totalmente inaspettata, alla quale non ha saputo reagire, nè chiedere aiuto a causa dello stato di semi-incoscienza in cui è caduta, rischiando così la morte.

 

gatto
Gatto nero – Foto da archivio

 

Per fortuna a correre in suo soccorso ci ha pensato il suo fedele gatto, che, rimasto chiuso fuori di casa, allarmato dalla situazione, ha cercato in tutti i modi di destare l’attenzione dei vicini.

Slinky Malinki , ha infatti iniziato a infastidire i loro cani e in seguito si è addirittura messo sul davanzale di uno di loro miagolando e battendo sul vetro della finestra con la sua zampetta.

Alla fine è riuscito a farsi notare, ricordando ai vicini che non vedevano Janet già da qualche giorno: così sono riusciti ad entrare in casa da un’entrata secondaria e hanno avuto modo di chiamare un’ambulanza, sebbene pensassero che fosse morta.

 

Fortunatamente la donna si è completamente ripresa e ora il suo gatto eroe, da schivo e timido, è diventato più premuroso e attento, tanto che se non la vede per qualche tempo inizia a cercarla in ogni angolo della casa.

Il gesto di Slinky Malinki  non è passato inosservato: il felino, grazie al suo salvataggio, si è conquistato una nomination per i prossimi “Hero Award” di animali domestici che si terranno a Londra in agosto!

 

 

Roberta Ravelli