Nell’arco della sua vita, un gatto potrebbe cominciare a fare i propri bisogni nelle piante. Oltre ad essere nocivo per queste e sgradevole per il padrone, è indicativo di un problema del vostro gatto. Ci sono vari metodi da tentare per farlo allontanare dalle piante ed invitarlo invece ad usare la sua cassettina, ecco alcuni consigli.

Il primo passo da effettuare è di fargli perdere questa cattiva abitudine e, se non dovesse funzionare, l’ideale sarebbe di fare un controllo dal veterinario. Ricordate che ogni gatto è diverso e reagisce in modo differente. Vi consigliamo soprattutto di non fare nulla che possa stressarlo ulteriormente, in quanto lo stress è spesso la causa principale di questo comportamento. I gatti non amano i cambiamenti, né essere disturbati, potrebbero spaventarsi e confondersi.

Innanzitutto, controllate la lettiera e chiedetevi cosa spinge il vostro gatto a non servirsene. Cercate di pulirla più spesso. Idealmente, dovreste pulirla due volte al giorno: appena vi alzate e prima di coricarvi. Se vi è possibile, controllatela anche a metà giornata. Mantenetela pulita, ma non troppo profumata, poiché l’olfatto dei gatti è estremamente sensibile. Lavate e disinfettate la lettiera almeno una volta la settimana. Provate differenti tipi di sabbiolina, magari un tipo più fine e più fresco. Tuttavia, cambiatela gradualmente mescolando i due tipi di sabbia giorno per giorno, fino a sostituire completamente quella vecchia. Infine, assicuratevi che il gatto non abbia difficoltà ad accedere alla lettiera e, se avete più di un micio, considerate l’idea di comprare una lettiera per ciascuno.

Pulite il vaso contaminato filtrando la terra con abbondante acqua, se il vostro gatto sentirà ancora l’odore dell’urina è possibile che persista con la cattiva abitudine. Cercate di rendergli più difficile fare i propri bisogni nelle piante. Ricoprite il terriccio all’interno del vaso con delle pigne o dei sassi di notevoli dimensioni, oppure con della ghiaia su cui non riuscirebbe a camminare senza provare fastidio. Un’altra alternativa è quella di inserire delle scorze di agrumi all’interno della pianta, l’odore pungente potrebbe allontanare il vostro gatto. Evitate assolutamente di inserire nel vaso elementi nocivi per il gatto, ad esempio la naftalina, poiché letale.

Ricordiamo nuovamente che alcuni gatti amano fare i propri bisogni dove non dovrebbero perchè si sentono stressati. Se avete tentato l’impossibile per farli smettere, considerate una visita dal veterinario per scoprire se è un problema medico, ad esempio una dieta scorretta, la terza età, o una patologia.