Vi siete mai chiesti quale fosse la ciotola adatta al vostro gatto? Con questo articolo vi daremo delle semplici linee guida che potranno regalare al vostro amico a quattro zampe dei pasti da vero re!

Quella della ciotola può sembrare una problematica alquanto banale ma non lo è affatto. Quante volte vi siete lamentati di residui di cibo nella ciotola o del poco appetito del vostro gatto? Il più delle volte, data per assodata la buona qualità degli alimenti scelti, questi problemi possono essere causati dalla scarsa cura per la ciotola dell’animale o dalla scelta completamente errata della stessa.

I gatti possiedono circa 200 milioni di terminazioni olfattive che sono molto di più rispetto ai nostri 5 milioni. Questo li rende degli animali dall’olfatto acutissimo, infatti i gatti di natura tendono ad ispezionare il cibo prima di cominciare a consumare effettivamente il pasto, riescono inoltre a capire perfettamente se un pasto è rancido o meno.

Il primo consiglio che posso darvi è quello di evitare assolutamente ciotole di plastica, in quanto tendono ad impregnarsi dell’odore dei cibi messi all’interno e dopo un po’ di tempo tendono a rilasciare un odore alquanto sgradevole per i gatti, sebbene noi non riusciamo a percepirlo. In alternativa alle ciotole di plastica potete pensare di utilizzare piatti che non fanno più parte del vostro servizio o anche ciotole di acciaio molto più igieniche delle precedenti.Nel caso foste costretti ad utilizzare periodicamente ciotole di plastica, vi consiglio di lavarle accuratamente prima di ogni pasto in modo da eliminare il cattivo odore residuo del pasto precedente.

Un secondo consiglio riguarda le dimensioni della ciotola. Come sapete i baffi dei gatti sono degli eccezionali sensori utilizzati per l’orientamento ed in situazioni di scarsa visibilità, una ciotola di dimensioni non adeguate può costringere il vostro gatto a mangiare schiacciando i baffi contro la ciotola stessa. Per evitare che si verifichi una situazione del genere assicuratevi di utilizzare un ciotola abbastanza larga per il vostro animale.

L’ultimo consiglio che posso darvi riguarda il posizionamento della ciotola. Non posizionate la ciotola nei pressi della lettiera del vostro gatto, in quanto l’odore proveniente da quest’ultima potrebbe disturbare l’animale in quanto di natura il gatto non mangia mai nel luogo in cui fa i suoi bisogni.