I gatti sono tra i pets più apprezzati e amati dalla gente. Il fascino e l’eleganza che possiedono sono innegabili, ed è quindi comprensibile innamorarsene alla follia. Ci sono, però, individui che con il loro “amore felino” hanno decisamente superato i limiti.

 

E’ questo il caso di 5 persone seriamente e preoccupantemente ossessionate da questi animali:

Mary, mangia croccantini
Mary ha l’ossessione di mangiare i croccantini del gatto

 

1. Il canale televisivo “Real Time” trasmette un programma chiamato “Io e la mia ossessione” che ha come tema principale le fissazioni umane.
La rete ha trasmesso la storia di Mary, una donna che vive nutrendosi esclusivamente di croccantini per gatti.
Mary è consapevole che il cibo che mangia non è adatto a lei, ma ammette di esserne ossessionata.
Pare, infatti, che l’alimentarsi in questo modo, la faccia sentire appagata e la aiuti a superare le ansie e le preoccupazioni che altrimenti non saprebbe gestire.

 

Lisa, mangia peli gatto
Lisa ha l’ossessione di mangiare peli di gatto

 

 

2. La stessa emittente televisiva ha raccontato e mandato in onda anche la mania di un’altra donna: Lisa. Quest’ultima ha confessato di mangiare peli di gatto da ormai 15 anni. La cosa sconvolgente è che Lisa non si limita a raccogliere i peli dell’animale dal tappeto o dal pavimento, ma arriva addirittura a leccare il suo stesso gatto, che, a causa di una malattia, non è più capace di lavarsi da solo.

 

 3. Nella sua casa di New York, Terry ospita ben 50 gatti. La donna, amante malata dei felini, dimostra un attaccamento morboso verso di loro, al punto da possedere una macabra collezione composta da 100 cadaveri di gatti. Terry non è più riuscita a sfamare il consistente numero di animali che aveva e così, questi, sono morti a causa di malnutrizione. Non essendo, poi, psicologicamente in grado di liberarsi dei loro corpi, ha deciso di conservarli tenendoli in frigo o nei sacchi dell’aspirapolvere.

Jocelyn Wildenstein, donna gatto
Jocelyn Wildenstein è ricorsa alla chirurgia estetica per assumere le sembianze di un gatto

 

4. Dennis Avner, 54 anni, morto suicida qualche anno fa nella sua casa a Tonopah, in Nevada, era noto come l‘Uomo Gatto. Il motivo di questo appellativo è facile da intuire. Dennis, a causa della sua ossessione per i felini, aveva modificato il suo corpo, ricorrendo alla chirurgia estetica. L’uomo era arrivato a spendere centomila dollari per i vari interventi estetici; il tutto per ottenere unghie e denti affilati, zigomi e baffi simili a quelli di una tigre e l’impianto di alcune protesi di silicone per modificare la conformazione del volto.

 

5. La tendenza a voler somigliare a un gatto non riguarda, però, soltanto gli uomini, ma anche le donne. Ne è la prova vivente Jocelyn Wildenstein che è arrivata a spendere la folle cifra di 4 milioni di dollari in interventi chirurgici. Il suo obiettivo? Avere l’aspetto di un felino per essere così più apprezzata da suo marito, grande estimatore di questi animali. Jocelyn, per questo motivo, è ormai conosciuta con il nome di Donna Gatto.

 

 

 

Alessandra Bottaini