725 milioni di persone al mondo soffrono di allergia ai gatti. Questo è un problema che impedisce a molti amanti dei felini di accoglierli in casa o di convivere con qualcuno che già possiedono questo amico a quattro zampe.

allergia gatti
725 milioni di persone al mondo soffrono di allergia ai gatti

La soluzione sembra però arrivare dalla  Benchmark: l’azienda britannica esperta di vaccini avrebbe individuato la causa che scatena tale allergia e quindi individuato un possibile rimedio. Dopo alcune ricerche, il problema sembra essere una proteina, la Fel d1, presente nella saliva dei gatti, ma anche nel sudore e nell’urina.

Ogni volta che il felino si lecca per farsi un bel bagno, distribuisce la proteina, che seccata assume le sembianze di un acaro, sul suo pelo e di conseguenza in giro per casa.

 

La Benchmark ha quindi creato un vaccino in grado di attaccare la Fel d1 e risolvere quindi le reazioni, come pruriti, occhi rossi e starnuti, degli allergici a contatto con i gatti.

HypoCat è ancora in fase di sperimentazione ma la società ha investito sul prodotto ben 8 milioni di sterline in modo che possa essere pronto nel giro di qualche anno.

Finalmente, quindi, gli amanti dei gatti potranno accoglierli e godere della loro compagnia senza più essere sottoposti agli effetti negativi dell’allergia.

 

Roberta Ravelli