Bistrattato sin dai tempi antichi per i suoi leggendari legami con il mondo dell’oscuro o per le sue favoleggiate abilità di portare sfortuna, il 17 novembre il gatto nero si prende finalmente la sua rivincita: una giornata interamente dedicata a lui!

Nell’antichità il gatto nero era considerato il compagno ideale delle streghe, il messaggero che esse utilizzavano per comunicare con il Diavolo e tramare così malvagità. Per questo motivo, in tempi più recenti si è invece diffusa la credenza che il gatto nero portasse sfortuna e che bastasse il suo attraversare la strada per lanciare una sorta di maledizione al malcapitato che avesse incrociato la sua traiettoria. Tutte credenze e superstizioni strettamente associate alla nostra cultura, dal momento che nei Paesi anglosassoni il gatto nero è considerato invece protettpre e portatore di fortuna al suo proprietario. Superstizioni non del tutto innocue tuttavia, dal momento che si sono spesso avuti spiacevoli episodi a danno di gatti “colpevoli” solo di avere il pelo nero.
Dal 2007 è quindi stata istituita una giornata interamente dedicata ai gatti neri, il 17 novembre. La scelta del giorno non è certo casuale: anche il numero 17 è tradizionalmente associato ai cattivi presagi e questo periodo dell’anno è caratterizzato dalla appena trascorsa festa di Halloween, notte delle streghe per eccellenza.
Molti rifugi ed associazioni animaliste si sono già preparate per la giornata: sono infatti previste iniziative di solidarietà, raccolta fondi e cibo a favore dei gatti abbandonati, nella speranza di sensibilizzare l’opinione pubblica ed incentivare le adozioni. Tra le associazioni coinvolte c’è la Osiride onlus di Fano, che organizzerà raccolte di cibo e attrezzature per gli ospiti del loro rifugio nei negozi per animali della Provincia; è possibile contribuire anche online, grazie alla campagna “Regala una crocchetta” sul sito dell’associazione). A Roma invece ci si ritroverà a partire dalle ore 15 del 17 novembre con i volontari dell’associazione Azalea presso i giardini dell’Ospedale Forlanini, dove verranno letti brani sui gatti. Anche i media sono coinvolti: il Corriere ha infatti dedicato a questa giornata un’intera pagina, illustrando con simpatia ed ironia i 13 motivi per amare i gatti neri: del resto, il nero snellisce e sta bene con tutto!