Il furetto è un animale da compagnia appartenente alla famiglia dei mustelidi. Ha un pelo molto folto e morbido, ma come tutti gli animali pelosi, perde il pelo. E’ necessario però distinguere se tale perdita è naturale o meno, ovvero se è dovuta a patologie particolari. Andiamo con ordine.
Ci si può spaventare nel vedere perdite abbondanti di pelo del nostro furetto, le stesse però sono nella maggior parte dei casi normali in quanto dovute alla muta stagionale del pelo che in questo mammifero è completa, e avviene per ben due volte l’anno e in tali periodi può capitare che alcune zone del corpo restino completamente glabre.
Il furetto però tende ad ingerire il pelo e questo può creare delle occlusioni intestinali facilmente gestibili con prodotti specifici così come succede per il gatto.

Oltre però a questa causa, è possibile che il furetto perda il pelo a causa di stress, parassiti o a causa di problemi ben più seri. Situazioni di stress particolari possono essere dovute ad un ambiente non adatto, ad esempio troppo caldo oppure eccesso di solitudine.
Il problema più serio che può portare il furetto a perdere copiosamente il pelo è una malattia chiamata endocrinopatia surrenale associata. Tale patologia comporta una produzione di estrogeni abbondante da parte della ghiandola surrenale, il sintomo più evidente è proprio la perdita di pelo. Inizialmente è la coda a restare priva di pelo, in seguito l’alopecia si estende ad altre parti del corpo lasciando inalterate solo collo ed arti. Si tratta di un problema comunque risolvibile attraverso un intervento chirurgico di asportazione della ghiandola. La endocrinopatia surrenale associata può essere dovuta ad un tumore, ma nella maggior parte dei casi a sollecitare la produzione in eccesso di estrogeni sia nel furetto maschio sia nella femmina, sono situazioni di stress.

Abbiamo infine detto che il furetto può perdere il pelo a causa di parassiti in particolare acari e pulci. Individuare questo problema è di sicuro facile anche ad occhio nudo o aiutandosi con una lente di ingrandimento, inoltre, l’animale tende a grattarsi spesso. Questo problema è facile da risolvere con i normali prodotti in vendita per animali domestici.