Il coniglio nano è un animale estremamente delicato. Le sue piccole dimensioni hanno permesso sempre più l’usanza di prendersi cura dell’animaletto anche in appartamento. Per questo bisogna dedicare molta attenzione alla sua alimentazione, al fine di farlo vivere in maniera sana e robusta.

I conigli sono animali erbivori, si nutrono generalmente di erba e paglia che apportano la necessaria quantità di fibre all’organismo dell’animale. Le fibre in particolar modo sono l’elemento essenziale che permette il buon funzionamento dell’apparato digerente. Sempre per garantire la buona salute dei coniglietti nani è meglio evitare di somministrare cibi ricchi di carboidrati, poiché andando a sopperire quella che è la quantità giusta di fibre, potrebbero causare un blocco intestinale e che a lungo andare porterebbe la morte del coniglietto.
Per questo il cibo più adatto è sicuramente quello che si avvicina all’alimentazione naturale del coniglio, cercando di evitare cibi preconfezionati ricchi di conservanti e zuccheri, che generalmente possono trovarsi negli ipermercati sotto forma di “frutta secca”.
Inoltre frutta e verdura sono molto importanti per il mantenimento della dentatura, alternando fieno di tipo misto, cibi fibrosi e vitaminici si può ridurre al minimo la possibilità che un cucciolo di coniglio nano possa crescere con problemi di molocclusione della mandibola. Generalmente si può consigliare di unire una dieta sana con il far passare un pò di tempo al sole (senza esagerare!) al coniglietto per integrare la vitamina D che gli permetterà di rafforzare le ossa.
Dunque i prodotti dell’orto sono l’ideale per vedere il nostro piccolo amico in buona salute! Sedano, finocchio, foglie, gambi, radicchi, spinaci, paglia, possono combinarsi fino a creare dei deliziosi e sani pranzetti che il coniglio apprezzerà con area soddisfatta. Si potrà anche evitare un problema molto diffuso causato da miscele preconfezionate: l’obesità.
Concludendo non bisogna dimenticare l’ortaggio da sempre abbinato alla figura del coniglio: la carota. Oltre ad esserne ghiotto, è ricca di fibre e permette lo sviluppo di una sana dentatura poiché può rosicchiarla più volte al giorno.