Decidere di condividere la propria casa con un cane è un esperienza unica, perché i cani sono creature speciali capaci di regalare amore incondizionato, si tratta pero di un impegno che non può essere preso alla leggera perché i cani hanno bisogno di attenzioni e cure, ed hanno alcune necessità che non possono non essere prese in considerazione.
Tra le varie necessità dei nostri animali domestici c’e’ quella di evacuare, è buona abitudine insegnare fin da piccoli dove fare i bisogni, anche se fino al raggiungimento dei tre mesi i cuccioli non hanno una piena padronanza dei propri sfinteri, un cucciolo di cane a tre mesi è come un bambino di due anni, non possiamo quindi pretendere che sia autonomo, che si regoli o si gestisca da solo, ma dobbiamo essere noi a prevenire il comportamento indesiderato e insegnargli quello giusto.
Nei primi mesi è consigliabile portalo fuori casa a intervalli regolari ad esempio ogni due ore, è soprattutto dopo aver giocato, mangiato, prima di andare a dormire e appena svegli.

Può capitare che il cane non riesca a trattenere i bisogni e quindi li faccia in casa, in questi cosa bisogna: portarlo fuori e aspettare che faccia i bisogni e premiarlo, come ad esempio con un biscottino, accarezzarlo e lodarlo; se il cane non viene sorpreso sul fatto è preferibile non rimproverarlo perché non assocerebbe il rimprovero con il bisogno fatto in casa e si sentirebbe quindi rimproverato ingiustamente, molto importante è non spingere il muso del cane sul bisogno fatto in casa, è solo una piccola tortura semplicemente rimproverarlo dicendo no e lodarlo quando lo fa fuori casa.
E’ consigliabile che se il cane sporca in casa non pulire in sua presenza, per pulire la stanza bisogna abbassarsi, ed il cucciolo lo vede come una sorta di gioco piacevole, e quindi associa questo “abbassarsi” al bisogno fatto e lo continua a fare vedendolo appunto come un gioco.
Altra cosa molto importante è portare il cane sempre negli stessi luoghi, in modo da riconoscere i propri odori e capire che quello è il posto per fare i propri bisogni.
I cani sono animali intelligenti basta solo un po’ di pazienza.