Domenica a Molfetta si terrà la XVI edizione della Festa del Bastardino, evento promosso dalla Lega Nazionale per la Difesa del Cane, volto a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla cura e sulla tutela degli animali domestici e non, e in particolare dei cani.

La festa si terrà domenica 28 in Piazza De Gasperi nella cittadina barese di Molfetta, e l’evento clou della manifestazione sarà proprio una passerella cinefila, dove sfileranno i vari quattrozampe iscritte, che verranno giudicati da una giuria di esperti, incaricata di formulare i suoi giudizi non solo sulla base di fattori estetici.
Ci saranno infatti premi per il cane più bello, ma anche per il più elegante, per il più grosso, per il più piccolo, per il più pigro, per il più allegro, e per il più somigliante al padrone, oltre ad altri riconoscimenti di diverso tipo.
Ci sarà poi una giuria a parte, composta da medici veterinari, che si occuperà di analizzare i cani di razza e l’apposita sezione a loro dedicata, scegliendo i migliori per bellezza e caratteristiche di specie.
Per le iscrizioni, sarà sufficiente recarsi in Piazza De Gasperi domenica 28 ottobre, e presentare le proprie credenziali allo stand dedicato. Chi desiderasse invece effettuare una pre iscrizione, è invitato a recarsi presso “L’Angolino del Corredo”, negozio situato in Corso Umberto a Molfetta.
All’evento parteciperà anche il Gruppo Cinofilo della Polizia Penitenziaria di Trani.
Nel caso in cui fosse necessario, per motivi comportamentali o di altro genere, i partecipanti sono invitati a tenere il loro amico a quattro zampe con la museruola.
In ogni caso, tutti i proprietari dovranno essere muniti di guinzaglio e utilizzarlo durante lo svolgimento dell’intera manifestazione; lo stesso obbligo vale anche per le deiezioni, che dovranno essere raccolte dai proprietari di ogni cane.
Per tutti i partecipanti alla “Festa del Bastardino” è previsto anche un ricordo dell’evento.
Molto importante la puntualità, che garantirà una rapida registrazione e quindi un’ottima riuscita dell’evento, sia per gli organizzatori che per i partecipanti.