Una ricerca pubblicata dall’Istituto per gli Studi sulla Pubblica Opinione (ISPO) specifica come per l’87% degli italiani il cane è a tutti gli effetti un membro del nucleo familiare. Per vivere in maniera completa la quotidianità con il proprio compagno a quattro zampe, i cinofili chiedono maggiori servizi.

 

Il 60% degli italiani possessori di cani considera irrinunciabile fare compere con il proprio amico peloso. Lo studio è stato commissionato all’ ISPO del professor Renato Mannheimer da un’importante società immobiliare internazionale, la Neinver, la quale ha recentemente inaugurato il centro Vicolungo The Style Outlet in collaborazione con Royal Canin.

 

La passione per lo shopping a “sei zampe” e l’esplosione della pet economy, cioè il mercato degli accessori per gli animali, stanno prendendo sempre più piede nella cultura nazionale e la realizzazione di nuovi poli commerciali a misura di cane sembra essere la prossima frontiera per le case produttrici di oggettistica per cuccioli. Anche le città italiane stanno contemporaneamente sviluppando un lato più sensibile ai bisogni degli animali e alle richieste dei padroni di cani. La cosa importante è ricordarsi che un comportamento scorretto del cane è sempre da imputarsi ad un insegnamento sbagliato da parte del padrone.