Sam Simons è conosciuto dai più come il co-autore di uno dei cartoni animati più amati nel mondo, I Simpson. Eppure ad essere davvero incredibile è l’esperienza che sta vivendo ora, da quando gli è stato diagnosticato un cancro al colon. Dal 2012 ha deciso infatti di impegnare tutto il tempo a sua disposizione nel salvataggio e nella salvaguardia di una serie di animali vittime di abuso, sofferenza e schiavitù.

Silvio Hidalgo and Sam Simon

L’autore ha inoltre donato una cifra incredibile che ammonta a 100 milioni di dollari e collabora con importanti associazioni animaliste, come la PETA, ma anche rifugi come il Wild Animal Sanctuary in Colorado dove ha tratto in salvo 18 orsi. Grazie alla sua generosità e alla lotta che conduce quotidianamente in favore degli animali gli è stato persino assegnato il WGA’s Valentine Davies Award.

 

Ma non finisce qui. Sam Simons ha infatti fondato anche un’associazione a suo nome  che cura il mantenimento di 400 famiglie in difficoltà nella città di Los Angels garantendo loro il sostentamento quotidiano.

 

In un’intervista al Daily Mail ha recentemente dichiarato: “La malattia è un’esperienza terribile, ma mi ha fatto capire quali siano le cose veramente importanti in cui credere nella vita […] Il cancro è una malattia orribile, sto lottando. Ma è stato anche una lezione. È stata una lotta, è stata un’avventura, è stata un’educazione. È stata l’esperienza più incredibile della mia vita.”

 

Roberta Ravelli