Una storia incredibile quella di Pete Buchmann, un uomo di ormai 54 anni che dal luglio scorso, a causa della crisi, ha perso tutto: il lavoro e la casa, ma non ha voluto perdere il suo Buster, un mix di Rottweiller e Boxer di nove anni, un compagno di vita.

baucham

Per qualche tempo Pete ha anche provato a vivere in una tenda, ma ha dovuto accettare il fatto che l’animale non ce l’avrebbe fatta e così si è rivolto a una struttura specializzata nel trovare famiglie ai 4 zampe, la Faithful Friends Animal Society, nell’attesa di risolvere la sua situazione economica.

 

Ogni giorno però, si faceva forza e pur di stare vicino al suo cane percorreva 8 kilometri a piedi, dimostrando un atteggimanto così amorevole nei suoi confronti che ha convinto la direttrice della struttura a cercare un aiuto per lui. Man mano che la storia si diffondeva molta gente ha deciso di impegnarsi in favore di quest’uomo onesto e dal cuore così generoso: presto sono arrivate le proposte di lavoro e le donazioni di oggetto utili.

 

Infine un attesissimo lieto fine: la settimana scorsa, infatti, Buchmann, ha ricevuto un assegno di 32mila dollari raccolti con una sottoscrizione online, un camioncino usato e un nuovo appartamento. Un ottimo inizio per ripartire da zero insieme al suo amato Buster.

 

 

 

Roberta Ravelli