In campo di alimentazione canina esistono opinioni contrastanti, tra coloro che si occupano dell’alimentazione dell’amico peloso, sul tipo di cibo da offrire abitualmente, in particolare sulla questione se alimentarlo con cibi umidi in scatola o croccantini secchi oppure se cucinare deliziosi spuntini composti da riso con carne o pesce.

L’alimentazione regolare e completa degli amici a quattro zampe è molto importante per garantire loro il benessere fisico e quindi anche quello psichico.
Spesso si crede che preparare in casa la pappa sia il miglior modo per nutrirli in modo corretto, salutare e genuino. Dal punto di vista personale cucinare per i pet di casa soddisfa maggiormente l’aspetto affettivo nei loro confronti, e porta a credere che gli alimenti acquistati rivestano siano meno gustosi e salutari.

 

Pur non trascurando l’aspetto psicologico, una dieta fatta con alimenti industriali, sempre che siano di ottima qualità e consigliati dal veterinario di fiducia, è sicuramente correttamente bilanciata dal punto di vista nutrizionale: le scatolette o i croccantini sono completi di tutte le sostanze nutrienti di cui i nostri amici pelosi necessitano.

Ma non è detto che una dieta casalinga non possa riuscire a fornire tutti i componenti necessari in modo corretto e bilanciato: è solo molto più difficile e impegnativo ed è necessario informarsi scrupolosamente di quali siano i nutrienti indispensabili per lui.
Invece i cibi secchi e umidi in commercio, non solo sono bilanciati e completi, ma presentano anche altri vantaggi rispetto alla pappa preparata in casa. Hanno durata e conservazione superiore al cibo cucinato in casa: contengono antiossidanti, come la vitamina E, e non tendono a diventare rancidi se restano a lungo nella ciotola. Inoltre sono più pratici e facilmente reperibili, specie per chi è spesso fuori casa e ha poco tempo libero a disposizione: la dispensa di Fido consentirà di non dover uscire all’ultimo momento ed acquistare alimenti freschi.