Le vacanze sono ormai finite, ma se possibile perché non concedersi un piccolo viaggio durante l’anno lavorativo per rilassarsi dallo stress? Ed ovviamente non si può non portare con sè il proprio amico a quattro zampe!

cane in città
Top 10 Paesi pet friendly

 

Certamente esistono dei Paesi più adatti e ad accogliere gli animali, in cui  vengono tutelati ed accettati nei luoghi pubblici come bar, ristoranti e supermercati o dove sono presenti ciotole con acqua fresca al di fuori degli esercizi commerciali.

E’ stata resa nota una top 10 delle destinazioni migliori in cui portare gli animali se non si vuole rinunciare a viaggiare.

 

1. Francia: negozi, centri commerciali, supermercati e quasi tutti i ristoranti accolgono gli amici a quattro zampe e sono presenti ovunque ciotole con acqua fresca, mentre in molte zone sono disponibili gratuitamente i sacchetti necessari per raccogliere i bisogni. Inoltre, fatta ad eccezione dei cani da guardia, gli animali possono girare senza museruola e guinzaglio.

 

2. Olanda: gli animali possono accompagnare liberamente i propri padroni in tutte le zone verdi del Paese. Chi però ha la fedina penale sporca non può godere della compagnia dei cani.

 

3. Svezia: anche se non tutti i ristoranti e gli esercizi commerciali consentono l’accesso agli amici a quattro zampe, è vietato lasciarli a casa da soli per più di sei ore!

 

4. Ungheria: quasi tutti gli esercizi commerciali sono aperti agli animali e in alcune zone possono anche camminare di fianco al loro umano senza essere tenuti al guinzaglio.

 

5. Germania: alcune razze ritenute pericolose non possono andare in giro senza indossare la museruola.

cani in spiaggia
E l’Italia? Ha ancora un po’ di strada da fare per rientrare nella classifica pet friendly

 

6. Stati Uniti: in realtà sono il Paese con il maggior numero di servizi per gli amici a quattro zampe, tuttavia gli animali devono sempre essere tenuti al guinzaglio e ci sono numerosi divieti nei loro confronti.

 

7. Canada: tutte le strutture e gli esercizi commerciali sono pet friendly, ma gli animali domestici non possono accedere ai parchi pubblici e ai mezzi di trasporto.

 

8. Australia: la situazione è opposta rispetto a quella del Canada, dunque libero accesso alle strutture pubbliche e non in quelle commerciali.

 

9. Svizzera: nonostante sia considerato un posto ideale per la vita degli animali, è in fondo alla classifica perché qui alcune razze sono addirittura bandite.

 

10. Gran Bretagna: stessa situazione della Svizzera, se non più grave in quanto vige ancora una legge che discrimina alcune razze, come Pittbull e Dogo Argentino, e che ne ammette anche la soppressione in casi delicati.

 

E l’Italia? Purtroppo la penisola non rientra nella classifica a causa del grave problema del randagismo e della mancanza di sufficienti aree verdi in cui far divertire gli animali. Tuttavia ci sono segnali positivi: anche il nostro Paese sta migliorando le strutture ricettive e iniziano a diffondersi spiagge e hotel pet friendly!

 

 

 

Roberta Ravelli