La tragedia degli animali rubati in Italia è una realtà sentita. Gli scopi per i quali molti animali, sia pets e sia non domestici vengono rapiti sono diversi e tutti orribili: combattimenti clandestini, sadismo, mercato clandestino della carne e della pelle, vivisezione.

cane rubato

Per questo motivo la Lega Nazionale per la Difesa del Cane ha deciso di lanciare una petizione online in difesa proprio di questi animali. La raccolta firme, che sarà inviata a Senato, Camera e al Minstero dell’Interno, è nata per richiedere la creazione di un database nel quale saranno indicati tutte le info degli animali rubati. Un modo per avere maggiori dettagli sui pets spariti e per segnalare ad esempio il possibile rapimento del proprio amico animale.

Una iniziativa davvero lodevole, che si spera possa avere ancora più risonanza durante il prossimo 6-7 dicembre, durante le Giornate internazionali per i diritti degli animali .
In merito alla proposta di elenco online per gli animali rubati, Piera Rosati, presidente Lndc, ha dichiarato: “Non esiste, da noi, un registro elettronico generale capace di motivare indagini approfondite e consenta valutazioni e statistiche in favore di creature che sono parte integrante delle famiglie italiane. Per le automobili, di cui non discutiamo certo il rilevante valore economico, c’è. Al contrario, per i nostri inestimabili amici, incredibilmente, manca”.