Arriva da Philadelphia una storia commovente d’amore fraterno fra due cagnolini. Uno dei due è cieco ed il fratello se ne prende cura, proprio come accade tra gli umani.

 

Una loro foto ha fatto il giro del web in poche ore. I due cuccioli sono stesi su una brandina teneramente abbracciati. Jeffrey è cieco, e così Jermaine gli sta sempre vicino, per consentire al fratellino di condurre un’esistenza senza troppi impedimenti e difficoltà.

Questa è la storia dei due cuccioli di pit bull di soli sei mesi che vagavano per le strade dei Philadelphia quando sono stati recuperati e messi in salvo. I due trovatelli erano davvero sempre vicinissimi l’uno all’altro: un legame che è sembrato da subito fuori dal comune.

È stata l’associazione Operation Ava a prendersi cura di loro: adesso si cerca per i cagnolini una adozione, naturalmente di coppia: sarebbe infatti impossibile pensare di dividere i due fratelli, che ormai sono di fatto inseparabili.

In ogni situazione, Jeffrey viene aiutato da Jermaine a percepire in quale spazio si trova e, grazie alle ‘perlustrazioni’ preliminari del fratellino, è messo nelle condizioni di sapere cosa fare e come muoversi in un ambiente. Insomma, un vero cane guida per il cucciolo nato cieco.

Nel frattempo, entrambi i cagnolini stanno crescendo a vista d’occhio e pesano ormai 23 chilogrammi ciascuno.

 

Jermaine e Jeffrey: due cani che insegnano all’uomo il valore della solidarietà, dell’amore tra fratelli che è più forte di ogni barriera e di ogni ostacolo.