Iniziamo con il dire che il carlino non è un cucciolo adatto a tutte le famiglie. In genere chi prende un carlino in casa è perché ne ha già avuti altri o perché conosce in maniera meticolosa tutte le sue caratteristiche. La sua particolarità è quella di emettere dei rantoli molto simili ai suoni asmatici durante la respirazione, e questo aspetto può essere molto fastidioso per chi gli sta vicino.

 

Caratteristiche fisiche e psichiche

 

E’ un cane di piccola taglia , molto portato alle comodità e di difficile giovialità e predisposizione verso i bambini. Il carlino è molto simbiotico, cioè richiede molte attenzioni in quanto ha bisogno di avere contatti fisici in continuazione. Si affeziona molto ad un solo componente della famiglia anche se non sdegna le attenzioni degli altri membri. In genere è un animale che segna il suo territorio e, una volta stabilito il “suo confine”, non fa entrare nessuno salvo i propri padroni. I suoi difetti riguardano in genere l’igiene e la salute in quanto la respirazione e la pulizia della pelle sono fondamentali e contraddistinguono questa razza. E’ un cane che non non va lasciato tanto tempo da solo, soffrirebbe troppo fino ad evidenziare sintomi di malessere generale. Non resiste molto al caldo così come al freddo per la sua costituzione morfologica . Quindi è un animale essenzialmente da appartamento.
Per quanto riguarda la pulizia della pelle bisogna sapere che ogni giorno deve essere accuratamente spazzolato, in quanto anche se si tratta di una razza a pelo corto presenta uno stato di sottopelo molto fitto, quasi simile al cotone. Essendo un cane con molta pelle nello strato cutaneo è soggetto a piaghe ed irritazioni, dovute essenzialmente alla mancata cura personale: diventa quindi necessaria un’attenzione quotidiana adoperando semplicemente un panno di cotone per la pelle sulla schiena, mentre i bastoncini di ovatta andranno benissimo per pulire il muso e le orecchie.

 

Colorazioni del manto

 

Il carlino presenta numerose colorazioni. Tra le cromature più comuni abbiamo senza ombra di dubbio: Fulvo, Sabbia, Argento-grigio e Nero lucido. Meno frequenti sono invece i colori: Albicocca, Bianco, Cioccolato e Marrone.