Far fare esercizio al proprio amico a quattro zampe è un ottimo modo per passare del tempo insieme. Oltre ad aiutare il cane a controllare il peso, e quindi rinforzare la sua salute, l’esercizio farà lo stesso per il padrone.
Prima di iniziare qualsiasi esercizio fisico, prendere nota dei seguenti punti.
1. Non dare da mangiare al cane immediatamente prima o dopo l’esercizio fisico.
2. Occorre tenere presente che un tempo molto caldo o estremamente freddo rappresenta un’ulteriore difficoltà fisica, oltre all’esercizio stesso. In caso di neve, bisogna pulire accuratamente le zampe da neve, ghiaccio ed eventuale sale. D’estate, invece, è importante stare attenti a colpi di sole e bruciature. Fare, inoltre, attenzione dall’asfalto bollente che può danneggiare le zampe del proprio animale.
3. Bisogna cominciare con calma. Se finora non è stato garantito un regolare esercizio al proprio cane, bisogna iniziare con brevi periodi di attività e a bassa intensità. Incrementare, in seguito, in modo graduale la durata, la velocità e la distanza. Notare che se il proprio cane ha avuto problemi fisici in passato, è opportuno consultare il veterinario prima di preparare un programma di allenamento.
4. È importante variare la routine. L’esercizio fisico deve essere divertente e variato. Se si attiene ad una routine sempre uguale, il rischio di annoiarsi per entrambi è grande. Occorre variare il percorso regolarmente e inserire nella camminata dei momenti di gioco.
Di seguito sono elencati alcuni degli esercizi che si può fare insieme al proprio amico a quattro zampe:
1. Fare una “corsetta” insieme o una passeggiata
2. Chiedere di riportare un oggetto. Notare di non lanciare degli oggetti che possono rovinare i denti del proprio cane.
3. Giocare insieme a pallone. Questo esercizio, però, può non piacere a tutte le razze dei cani.
4. Provare ad insegnare alcuni degli esercizi basi: seduto, terra, seguimi, richiamo, fermo eccetera. Uno dei metodi per insegnare questo tipo di esercizi è la ricompensa. Ogni volta che il proprio amico a quattro zampe svolge correttamente un esercizio, premiarlo con un “bocconcino”.
5. Creare dei percorsi da seguire e cioè si potrebbe creare dei piccoli tunnel o delle salite.
Infine, la cosa più importante da ricordarsi è di divertirsi insieme. Gli esercizi non devono assolutamente essere forzati.