Pronti, partenza, via, si parte per le vacanze! Abbiamo pensato a tutto programmato nei minimi dettagli spostamenti e creme solari ma un dubbio ci assale ” la valigia di Fido è a posto? Ho dimenticato qualcosa?”. Se questo è il vostro problema, cerchiamo di stilare un piccolo vademecum per non lasciare nulla al caso.Prima della partenza:

E’ necessario programmare una visita dal veterinario per verificare lo stato di buona salute del nostro cane e affrontare serenamente il viaggio. Questa sarà l’occasione per verificare che tutti i vaccini siano a posto e per richiedere un certificato di buona salute, ricordatevi che molti stabilimenti e hotel ne fanno richiesta e potreste incorrere in fastidiosi inconvenienti non avendolo fatto. Da mettere in valigia anche il libretto sanitario, obbligatorio per i viaggi in aereo entro i confini nazionali o il passaporto UE per i viaggi internazionali, (si richiede nell’ASL di zona).

Il trasportino è obbligatorio per gli spostamenti in aereo, treno, nave e auto. Nel caso si viaggi in auto e si disponga di spazio nel sedile posteriore, si può utilizzare l’apposita cintura di sicurezza per i cani da agganciare al guinzaglio, in vendita nei negozi per animali. Il vostro cane viaggia per la prima volta o non ha mai utilizzato il trasportino? Prima della partenza fate familiarizzare l’animale con la sua nuova “cuccia” in maniera graduale, all’inizio per pochi minuti .

In valigia:

Farmaci di primo soccorso, niente fai da te ma medicinali prescritti dal veterinario, utili un antidolorifico, un antibiotico a largo spettro e un prodotto per ristabilire la flora batterica intestinale tipo Enterofilus. Non dimentichiamoci lo spray antiparassitario e le pinzette leva zecche, queste ultime solo se sappiamo usarle correttamente! Oggetti personali quali ciotola, spazzola, shampoo sacchetti igienici e se la nostra destinazione è il mare, un asciugamano tutto per lui. Soprattutto nel caso di esigenze alimentari particolari portare una buona scorta di cibo, non sempre si può reperire la marca e il prodotto specifico nelle località di vacanza. Una bottiglia d’acqua delle salviette igienizzanti per il viaggio. Infine non possono mancare collare, guinzaglio ed eventualmente museruola. Suggeriamo di inserire nel collare una targhetta identificativa.