Il Pedigree è un documento rilasciato dalla autorità veterinarie competenti che certifica la genealogia del cane (o del gatto) in questione, garantendo che sia libero da difetti genetici e tare ereditarie.

E’ innanzi tutto necessario specificare che il Pedigree è un documento ottenibile soltanto da cuccioli nati da genitori a loro volta dotati di Pedigree. In nessun caso è possibile ottenere il Pedigree per cani adulti, indipendentemente dalla purezza della razza. Il documento viene rilasciato dall’ENCI (Ente Nazionale per la Cinofilia Italiana) qualora il cane rispetti le specifiche della normativa tecnica del Libro Genealogico del cane di razza (Decreto Ministeriale No. 21203 del 08 Marzo 2005) e rientri nel Protocollo delle razze per cui è previsto il rilascio del Pedigree stesso.

Gli allevatori in possesso di cani con Pedigree, (ed in ogni caso iscritti all’Anagrafe Canina di zona) potranno registrare le cucciolate presso la Delegazione ENCI competente per territorio, compilando i due modelli prescritti (denominati “A” e “B”) e presentandoli rispettando le tempistiche previste (25 giorni dalla nascita per il Modello A e 90 giorni per il Modello B).

I cani capostipite, quelli con ascendenti per almeno 3 generazioni iscritti al Registro (RSR) o quelli importati in Italia da un Paese estero ed inclusi in un Registro Genealogico riconosciuto dalla FCI, possono essere iscritti compilando l’apposita Domanda di Iscrizione per Singolo Soggetto, corredata dai seguenti documenti:
– Certificato di Tipicità rilasciato dal Giudice Esperto;
– Relazione di Giudizio compilata dal Giudice Esperto;
– Copia della pagina del catalogo dell’esposizione comprovante il numero identificativo dell’esemplare (fatta eccezione per le esposizioni regionali);
– Prova di lavoro per le razze sottoposte.

Tale documentazione può essere inoltrata solo dopo che il cane in oggetto sia stato portato ad una mostra canina sanzionata ENCI, occasione nella quale l’esemplare potrà essere esaminato da un Giudice Esperto e potrà ricevere il Certificato di Tipicità, documento che certifica che il cane in oggetto appartiene effettivamente ad una data razza. Tale certificazione è il passo iniziale del processo di iscrizione al Registro RSR.

E’ inoltre necessario specificare come l’iscrizione al RSR non rappresenti di per sé un Pedigree. Il vero Pedigree viene rilasciato a partire dalla quarta generazione di cani iscritti al RSR. Per effettuare la “migrazione” dell’esemplare da RSR al ROI è necessario seguire un iter burocratico molto simile a quello necessario per l’iscrizione al RSR.