Tutti i cani possono essere addestrati, per permettergli di entrare in contatto con il mondo umano e cominciare a capire le abitudini dei padroni, entrando in sintonia con tutta la casa. L’addestramento varia da cane a cane, e in particolare il cocker prevede un addestramento mirato, cominciando dai suoi primi passi. Infatti è bene che il cocker venga addestrato da cucciolo, perchè è la fase in cui si acquisiscono maggiori informazioni.

Si può cominciare con i comandi più semplici, affinchè il cocker li apprenda e li conservi per tutta la vita, facendo diverse ripetizioni per ogni esercizio, senza che il cane si stanchi; bisogna fondare le sessioni di addestramento sulla fiducia e sul rispetto reciproco, senza troppe punizioni, ma è necessario essere pazienti e flessibili, perchè per il vostro cane è tutto nuovo e deve quindi scoprire il nuovo mondo. Molto importanti sono le ricompense che dovrete dare al cocker quando compirà comportamenti corretti, perchè così imparerà più in fretta; i comandi devono essere brevi ed efficaci, con voce lenta e calma. Cominciate ad andare a spasso con il cocker al guinzaglio fin da subito, così si abituerà e non si ribellerà al collare; passeggiate spesso ed in tranquillità, affinchè possiate godere entrambi dell’escursione.

Lasciate che sia il cocker a guidarvi con il guinzaglio, perchè è un cane che vuol essere molto assecondato; soprattutto non strattonate il guinzaglio se il cane esegue mosse sbagliate, perchè può farsi male, ma fategli capire qual è il modo giusto di agire. I cocker hanno particolare bisogno di esercizi quotidiani, senza però correggerlo in modo duro o intimorirlo, perchè tali atteggiamenti possono causare perdita di fiducia nel padrone, con la conseguenza che il cocker diventi insicuro, in quanto ha un temperamento molto sensibile. Il cocker ha bisogno di essere esortato ed incoraggiato, per sfuttare al meglio l’addestramento impartito dal padrone.