La storia sembra assurda ma è realmente accaduta. La scorsa settimana a Vigevano, una barista ha ricevuto una multa di 168 euro per “occupazione di suolo pubblico”.

cane ciotola bar multa

 

Come ha occupato il suolo pubblico la proprietaria del bar? Con la ciotola del suo cane! È con «una struttura a base circolare, di 30 centimetri di diametro e 30 di altezza, con annessa bacinella contenente acqua» che la barista avrebbe commesso questo incredibile, ma davvero incredibile, reato.
E c’è di più: la barista avrebbe accolto subito la richiesta dei vigili lo scorso 9 novembre, quando le dissero appunto che la ciotola del cane si trova in una zona fuorilegge, riponendola all’interno del locale. Nonostante ciò, la multa è arrivata.

 

Grande movimento sul web, con commenti di solidarietà alla proprietaria del bar di Vigevano e anche tra gli abitanti stessi della città che hanno organizzato una manifestazione.
Fortunatamente il sindaco di Vigevano ha voluto esprimere il suo dissenso per l’accaduto ed il suo sostegno alla donna pagando la multa e affermando di voler indagare su quanto successo.