I cani pastore da secoli aiutano l’uomo ad accompagnare le pecore e a tenere il gruppo. E ci riescono, con precisione e disciplina, richiamando gli animali che si allontanano come dei veri guardiani.
Ma come fanno? L’università di Swansea ha deciso di analizzare il comportamento di questi cani, utilizzando un GPS caricato su alcune sacche date agli animali.

I risultati della ricerca sono anche stati pubblicati sul Journal of the Royal Society Interface.

Cani pastore

 

Dunque, come controllano le pecore i cani pastore? Con due semplici e continui movimenti: radunano le pecore quando si allontanano dopodiché le spingono avanti tutte in gruppo.

“I cani radunano le pecore, procedendo avanti e indietro, ad ogni passo decidono se il gregge è sufficientemente coeso o no. E in base a questo procedono nel recuperare gli esemplari che si allontanano”, hanno concluso i ricercatori.
Uno degli sviluppi proposti dagli scienziati è stato quello di creare dei modelli di robot in grado di ripetere i gesti dei cani pastore anche in altri contesti, come quello cittadino.

 

 

Samuele Tramontano