È accaduto su un volo della Delta Airlines lo scorso 31 ottobre: Frank Romano, un passeggero che doveva recarsi da Los Angeles a Tampa (Florida) ha perso il suo cane prendendo l’aereo.

Cane perso aereo

 

Aveva regolarmente comprato un biglietto per il suo cane, che era stato lasciato in custodia al personale e, come da regolamento, lasciato nel suo trasportino ad hoc.

E poi? Atterrato, al povero Frank Romano è stato comunicato che il suo amico cane era stato smarrito. Forse ha rosicchiato le sbarre del trasportino riuscendo a fuggire. Non si sa molto di più, ed infatti le ricerche stanno continuando sia a Tampa e sia all’aereoporto di Los Angeles. Assurdo, e di certo molto triste.
La compagnia aerea non ha potuto fare altro che rimborsare il biglietto al povero passeggero e pubblicare le scuse ufficiali per quanto accaduto:
“Delta comprende come gli animali domestici siano membri importanti della famiglia e rimpiange questo sia accaduto mentre il cane era sotto la propria custodia”.
Eppure sarebbe stato possibile evitare quanto accaduto?

 

Foxnews, dopo la assurda vicenda capitata a Romano, ha deciso di elencare i 6 consigli per non perdere il cane in aereo:

1. Conoscere i regolamenti delle compagnie: sceglierne ad esempio una che consente di avere il proprio pet al fianco e non in una zona diversa dell’aereo tranquillizerebbe tutti, passeggero e pet.

2. Usare un buon trasportino: non è assurdo, perchè davvero il cane di Romano potrebbe essere scappato dopo aver rosicchiato le sbarre della sua “casa mobile”. Meglio fare un buon investimento in un traportino robusto per evitare inconvenienti a dir poco spiacevoli.

3. Investire in un extra per la sicurezza: alcune compagnie lo consentono, ossia di pagare una aggiunta per monitorare il viaggio del proprio cane. E stare tranquilli.

4. Microchip: oltre che essere obbligatorio per legge, microchippare il proprio cane è un modo efficace per evitare che nessuno, in eventuali disgraziate circostanze, possa risalire al padrone.

5. Assicurarsi della buona salute del cane: per viaggiare deve stare bene, sia fisicamente per evitare collassi, e sia psicologicamente per evitare nervose fughe.

6. Assicurarsi: alcune compagnie che consentono il viaggio con i pet hanno questa opzione. Meglio valutarla.