E’ partita la ricerca per una sistemazione confortevole per gli oltre 2400 beagle sequestrati la scorsa settimana alla Green Hill, azienda in provincia di Brescia, che gli allevava per poi spedirli ai laboratori di vivisezione sottoponendoli così ad immani torture. Quindi il 27 e 28 luglio prossimi, rispettivamente venerdì e sabato, presso il Comando del Corpo forestale di Brescia si terranno 2 giornate preliminari per l’affidamento in cui verranno spiegate le modalità di affidamento qui sotto riportate.
Come inviare una richiesta di affidamento?
Sul sito della LAV al link http://www.lav.it/index.php?id=1955 bisogna compilare il modulo apposito riempiendo tutti i campi contrassegnati da un asterisco rosso (campi obbligatori) e cliccare su confermo.

Lav si preoccuperà in seguito di inoltrare le richieste pervenute alla Procura della Repubblica di Brescia (che ad oggi ha la custodia giudiziaria dei cani) e si occuperà in un momento seguente di individuare le persone che potranno ottenere l’affido temporaneo dei poveri cani; in seguito la magistratura potrà modificare l’affido da temporale a definitivo. La maggior parte dei cani da richiedere in affidamento sono cuccioli (più della metà); le associazioni che si sono prese carico dell’affidamento come la Lav si sono poste come obiettivo trovare una giusta ed idonea collocazione ad ogni animale in base alle proprie caratteristiche specifiche: sesso, età condizioni psico/fisiche. E’ anche possibile ottenere l’affido di più di un animale; condizione quasi necessaria per ottenere l’affido è abitare in una zona non troppo distante dal luogo dove è avvenuto il sequestro (Brescia) in modo da provocare il minor stress possibile ai cani a causa dei lunghi spostamenti necessari.

Altre sono le associazioni che sul proprio sito mettono a disposizione il modulo da compilare per la richiesta di affidamento e sono: Legambiente, Enpa, Apnec- Associazione Professionale Nazionale Educatori Cinofili, Lega Nazionale per la Difesa del Cane, Coordinamento ”Fermare Green Hill”, Leidaa.
Infine se in casa già convivete con altri animali ricordate di fare una visita al vostro veterinario per controllare lo stato di salute del vostro amico prima di accogliere in casa i beagle.