Uno spot pro adozioni davvero commovente quello della Mayhew Animal Home, un’associazione londinese molto attiva nella cura e salvaguardia degli animali.

Grazie al lavoro dei membri della Mayhew Animal Home molti animali sono stati salvati dalla strada ed hanno trovato una famiglia.

Lo spot racconta la vita di alcuni normalissimi lavoratori: una ragazza che ferma la gente per la strada per proporre alcuni prodotti, totalmente ignorata o rimproverata dalle persone che non vogliono perdere tempo; un arbitro che viene seguito fino dentro l’auto dai giocatori che contestano una sua decisione; oppure il manager che deve dare spiegazioni ai suoi operai. Lavoratori comuni che, dopo avere accumulato lo stress della giornata tornano a casa afflitti; solo il proprio cane riesce a far dimenticare loro tutta la negatività subita durante la giornata. Un filmato che ha commosso, e sta commuovendo, tutta la Rete.

unloved video spot
Una immagine del video “Unloved”

 

È davvero così: un cane fa dimenticare tutte le angosce, la stanchezza, lo stress che si accumula durante la giornata. Il suo amore incondizionato porta sorrisi anche quando sembra davvero impossibile. E ci sono ancora tanti amici a quattro zampe in attesa di adozioni; tanti cani che aspettano una casa e qualcuno che li accolga.

 

I cani capiscono tutto: se si sta male si avvicinano con molta discrezione per far sentire la loro vicinanza; se si piange, osservano con amore e particolare attenzione quasi come se volessero consolare; se ci si arrabbia capiscono che non è il momento di giocare e aspettano con pazienza che il momento buio passi. È sufficiente solamente dargli da mangiare e fargli qualche coccola sincera perché il cane scateni un affetto profondo, sincero ma soprattutto incondizionato.

 

unloved spot tv
Un video davvero commovente

 

CLICCA QUI PER GUARDARE LO SPOT DI MAYHEW ANIMAL HOME

 

Uno spot commovente non basta: serve il cuore di chi ama gli animali, e la consapevolezza che si hanno sia il tempo che i mezzi necessari, per adottare un cucciolo.

 

 

Samuele Tramontano