Meysi è un piccolo terrier. Ma non perchè appartenga ad una razza di piccola taglia, o almeno non solo; in realtà, non si sa perchè sia così piccola. Ma le sue dimensioni potrebbero presto farla entrare nel Guinness dei Primati.

La storia inizia circa 3 mesi fa quando in una cittadina della Polonia la signora Pohl si accorge che la gravidanza della sua cagnetta è finalmente giunta al termine. L’animale dà alla luce 4 cuccioli, dopodichè la padrona si appresta a ripulire la cuccia dove è avvenuto il parto. Ed in quel momento si accorge che tra i “residui” c’è qualcosa che si muove. E’ lei, la piccola Meysi, che in quel momento è lunga solo 2 centimetri e pesa meno di 50 grammi.
Pur disperando per la sua sopravvivenza, la signora Pohl comincia allora un intensissimo periodo di allevamento di questa cagnetta così particolare, che non può competere con i fratelli per il latte materno; la sua alimentazione deve quindi avvenire artificialmente, per mezzo di una siringa senz’ago che la cucciola reclama ogni 30 minuti. Sorprendentemente, Meysi supera il primo mese, lasciando la sua padrona esausta ma infinitamente felice.
Oggi la cagnolina gode di buona salute, ma non è cresciuta poi molto: è alta 12 centimetri e lunga 7 ed il suo peso si ferma ai 2 etti e mezzo. Per intenderci, è alta quanto una lattina, di sicuro meno di uno smartphone di ultima generazione; dimensioni da criceto, più che da cane. La piccolina ha ovviamente conquistato la benevolenza di amici e parenti e probabilmente avrà presto i suoi primi fan club. Del resto, chi può resistere all’aspetto già tenero di un cucciolo, amplificato dalle sue dimensioni da puffo? Eppure, la cagnetta non si lascia intimorire dal mondo: come è tipico dei terrier, dimostra già un caratterino ben determinato e la sua padrona riferisce che non ha affatto paura degli estranei, ma anzi è sempre pronta a giocare con chiunque, rivelando energie inaspettate.
Purtroppo, la sua proclamazione come “cane più piccolo del mondo”, primato nel quale scalzerà il chihuahua Boo, dovrà attendere ancora qualche mese: la misurazione ufficiale potrà infatti essere effettuata solo ad 1 anno di età, quando sarà diventata grande. Si fa per dire!