Viviamo un’epoca culturale dove non è più così ben radicato il concetto di famiglia, in cui si provvede ai fabbisogni di chi ha più neccessità ma non ha più “nulla” da dare in termini di aiuto pratico: in sostanza, ci sono persone che non si fanno scrupoli ad abbandonare gli anziani, perchè non dovrebbero fare la stessa cosa con gli animali domestici o con i cani da caccia vecchi o paurosi?

L’articolo 727 del Codice Penale è stato modificato con la Legge 189 del 20 luglio 2004 ed ora recita: ” Chiunque abbandona animali domestici o che abbiano acquisito abitudini della cattivita’ e’ punito con l’arresto fino ad un anno o con l’ammenda da 1.000 a 10.000 euro…..omissis…..”.
Questo, in aggiunta all’accusa di lesioni colpose nei casi in cui l’animale abbandonato provochi un incidente, sono sicuramente passi avanti che le associazioni animaliste hanno ottenuto nella lotta a questa insano malcostume.

Ma cosa possiamo fare se assistiamo di persona ad un reato di questo tipo?
Intervenire direttamente non è mai una buona idea, sia perchè si potrebbe incorrere in problemi di varia gravità, sia perchè si posticiperebbe solo l’abbandono all’occasione successiva.
La cosa più opportuna da fare è raccogliere tutti gli elementi utili per una denuncia circostanziata: eventuale numero di targa, luogo, ora, nominativi di eventuali altri testimoni e telefonare alle forze dell’ordine, chiamando il 113 o il 112. Il loro intervento farà automaticamente scattare denuncia ed indagini, oltre a trovare un’appropriata sistemazione all’animale in una struttura ricettiva; a tal proposito è bene ricordare che ne potrete chiedere l’affidamento temporaneo in attesa che vengano concluse le indagini: di lì all’adozione definitiva il passo sarà breve, perchè il vostro nuovo amico a quattro zampe saprà dimostrarvi tutta la sua riconoscenza ed il suo amore incondizionato.
Se anche non assistete ad un abbandono ricordate che le strutture preposte sono davvero iperaffollate di cani e gatti con alle spalle storie davvero tristi; adottare uno di questi animali sarebbe anche un modo per contrastare quell’altro malcostume dei tempi nostri che è l’importazione illegale di animali di razza pura (solo presunta) e a costi bassissimi dall’est europeo, senza curarsi di malattie e difetti congeniti.