Non tutti sanno che la notte di San Silvestro può rappresentare un vero e proprio trauma per gli animali. Dotati di un udito molto più sviluppato rispetto al nostro, i nostri amici vivono con terrore lo scoccare della mezzanotte. Ecco qualche consiglio per proteggerli dai botti di Capodanno.

Innanzitutto, sarà bene assicurarsi che i cani siano dotati di microchip in modo da riuscire ad identificare il vostro quattrozampe nel caso in cui dovesse allontanarsi da casa. Per evitare possibili fughe, evitate di lasciare aperte porte e finestre, prestando comunque molta attenzione. Sono noti casi di cani che terorizzati dalla paura, hanno finito per lanciarsi dal balcone o infrangere vetrate. Nel caso in cui il vostro amico dovesse riuscire a scappare da casa, presentate subito una denuncia per smarrimento.

Cercata di distrarre cani o gatti giocando con loro qualora dovessero manifestare segni di inquetudine. Evitate invece di consolarli e coccolarli in quanto rafforzereste la loro insicurezza, portandoli a pensare che stia effettivamente succedendo qualcosa di terribile. Se possibile cercate di comportarvi normalmente, ignorando il loro comportamento proprio come fosse una serata qualsiasi.
Alcuni proprietari cercano di mimetizzare il rumore dei botti di Capodanno lasciando accesa la televisione oppure la radio, in modo da confondere l’animale.

Lasciate che i vostri animali siano liberi di andarsi a nascondere ed eventualmente create per loro un nascondiglio nel quale possano sentirsi al sicuro. Non cercate di trascinarli via dal proprio nascondiglio o dalla cuccia e, se proprio la situazione dovesse peggiorare, somministrate un leggero tranquillante. Ricordate però che qualsiasi medicinale, anche leggero, va concordato in anticipo con il veterinario e deve essere compatibile con le caratteristiche e lo stato di salute generale del vostro beniamino. Nel caso in cui il vostro animale fosse anziano, cardiopatico o particolarmente sensibile ai rumori, sarà buona idea consultarsi in anticipo con il veterinario per arrivare preparati alla notte del 31 Dicembre.

Purtroppo ogni anno sono circa 5.000 gli animali che perdono la vita durante la notte di Capodanno. E’ quindi opportuno attrezzarsi per tempo e, nel caso in cui decidiate di trascorrere altrove le festività, affidate i vostri amici a dog/cat sitter di fiducia.

Infine, ricordate che i cani tendono ad essere incuriositi da petardi e botti lanciati per strada. Nei giorni sccessivi alla notte di San Silvestro, non dimenticate di tenere al guinzaglio il vostro cane per evitare che qualche petardo inesploso possa ferirli.